Archivio notizie

Poste, privatizzazione quote verso lo slittamento al 2015. Ed in Postel l’ing. Stefano Santini nuovo A.D.

  Le avvisaglie di un possibile slittamento al 2015 della conclusione del processo di privatizzazione della quota pari al 40% delle azioni di Poste Italiane, detenute integralmente dal , c’erano già da qualche settimana. Troppe le variabili in campo, per non ipotizzare le tante difficoltà a mantenere la tempistica prefissata dall’iter governativo sull’avvio e conclusione dell’ (Offerta Pubblica di Vendita) che avrebbe dovuto concretizzare la fase esecutiva del collocamento delle azioni “Poste”. Le scorse settimane sono state caratterizzate dai primi interventi dell’ Poste Italiane sul modello divisionale voluto dalla precedente gestione che ora ha cambiato pelle ai “Servizi Postali” introducendo la maxi...
Continue Reading »
Archivio notizie

Poste, Quadri fuori posizione, Selezione personale interno per A.C.G. Roma, Evoluzione Rete Commerciale

All’attenzione del sindacato c’è il tema dei Quadri fuori posizione a causa dei processi riorganizzativi di Poste Italiane, sia in Mercato Privati (Uffici Postali), sia nei Servizi Postali. La FAILP ha chiesto con le altre che per i Quadri dei Servizi Postali perdenti posizione siano individuate soluzioni, omogenee quanto più possibile in tutti i territori, come avvenuto in Mercato Privati. Nella mattinata dell’11 giugno la FAILP è stata impegnata al tavolo negoziale per esaminare i risvolti relativi alle soluzioni organizzative da individuare in Mercato Privati per i “Quadri fuori posizione”, cosiddetti sposizionati. L’azienda ha individuato le risorse considerate “fuori...
Continue Reading »
Archivio notizie

Dicono di noi: alle Poste si lavora “da bancari” ma si viene retribuiti come “postini”

A proposito di spese e ricavi in Poste Italiane. Ultimamente l’azienda sta affrontando fasi di riorganizzazione del servizio postale che, al di là delle effettive necessità produttive e di un concreto miglioramento dei servizi, servono a fare fronte alla diminuzione dei volumi postali ed a diminuire i costi del servizio. Il servizio postale  e nel suo contesto il servizio universale, determinano rimesse dello Stato che non coprono l’intero costo dei servizi resi. L’ultimo accordo sottoscritto dalla Failp sui Servizi Postali è stato quello del 14 febbraio 2014 e fa seguito a quelli precedenti del 28 febbraio 2013 e 27...
Continue Reading »
Archivio notizie

Dal parlamento nuovi segnali sulle nomine dei futuri manager nelle aziende pubbliche e partecipate

Il Senato l’8 aprile si è occupato delle nomine dei futuri manager delle aziende pubbliche o partecipate: sede della discussione è stata la 9^ Commissione “Industria” che ha approfondito il tema delle nomine da effettuare alla scadenza degli attuali mandati (Eni, Finmeccanica, Terna, Enel, ecc…). A stretto giro di calendario arriveranno le nuove scadenza per le aziende pubbliche o partecipate, fra cui la galassia Poste Italiane. La Risoluzione della 9^ Commissione del Senato della Repubblica ha espresso sollecitazioni ed orientamenti sulle caratteristiche dei futuri manager: – La 10ª Commissione permanente, premesso che: con la mozione sui criteri di nomina...
Continue Reading »
Archivio notizie

Dal Governo tetti per le retribuzioni ai manager

Il decreto è già stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 marzo scorso e fissa il complesso di regole cui dovranno essere uniformati i compensi degli amministratori in possesso di deleghe nelle società controllate dal La norma prevede limiti ai compensi degli amministratori distinguendo fra le società non quotate e controllate dal MEF. Le società interessate, adesso dovranno operare le scelte dettate dalle nuove normative, nel quadro delle proprie attribuzioni. Per alcune di esse si profila in occasione del rinnovo delle cariche sociali un taglio del 25% dei compensi degli amministratori  (nel sito web del Ministero dell’Economia e delle Finanze...
Continue Reading »
Archivio notizie

Cessione quote Poste Italiane, audizione 11 marzo alla Camera dei Deputati

La novità è dell’11 marzo, giornata dell’audizione in IX Commissione alla Camera dei Deputati del vice ministro dell’Economia E. M. sul tema privatizzazione parziale di Poste ed Enav: dal processo di parziale cessione delle quote delle due aziend enessuno scenario apocalittico e rassicurazioni fornite dal vice ministro, che ha sottolineato il valore della multicanalità di Poste Italiane.  Nel Governo nessuno pensa ad uno scorporo di attività (ad esempio il Bancoposta di cui si era chiacchierato fra giornali e commentatori). La parziale cessione delle quote avverrebbe (40% Poste e 49% Enav), all’inizio di un percorso di modernizzazione del paese e della progressiva riduzione...
Continue Reading »
Archivio notizie

Dalla IX Commissione della Camera un sì al processo di parziale privatizzazione di Poste ed Enav.

Il 26 marzo  si è concluso l’iter in Commissione e dopo il SI del Senato, anche la 9^ Commissione della Camera dei Deputati ha espresso il parere positivo agli schemi dei DPCM con l’aggiunta di alcune osservazioni: …”la 9^ Commissione (Trasporti, Poste e Telecomunicazioni), esaminato lo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri recante determinazione dei criteri di privatizzazione e delle modalità di alienazione della partecipazione detenuta dal Ministero dell’economia e delle finanze nel capitale di Poste italiane Spa (Atto n. 77): premesso che  si prevede, in particolare, che l’alienazione possa essere effettuata, anche in più fasi, attraverso...
Continue Reading »
Archivio notizie

La 9^ Commissione permanente della Camera ha espresso SI al processo di parziale privatizzazione di Poste ed Enav.

Il 26 marzo  si è concluso l’iter in Commissione e dopo il SI del Senato, anche la 9^ Commissione della Camera dei Deputati ha espresso il parere positivo agli schemi dei DPCM con l’aggiunta di alcune osservazioni: …”la 9^ Commissione (Trasporti, Poste e Telecomunicazioni), esaminato lo schema di decreto del Presidente
Continue Reading »